Sentiero della Pace dalle Alpi all’Adriatico

Pot miru od Alp do Jadrana
Sentiero della Pace dalle Alpi all’Adriatico

Il Sentiero della Pace dalle Alpi all’Adriatico, lungo l'ex linea del fronte, collega località e persone, nonché il ricco patrimonio culturale e naturale.

Il sentiero escursionistico di più di 500 chilometri che attraversa la Slovenia e l'Italia è dedicato alle sofferenze causate dalla Grande Guerra ed è un monito, affinché non esse si ripetano più.

Il percorso è diviso in 30 tappe, con arrivi e partenze da località che offrono pernottamenti e punti di ristoro. Alcuni tratti sono anche particolarmente belli proprio per escursioni in bici. Essendo una traversata alquanto lunga ci sono diversi punti non proprio facili, ma è in ogni caso un'opportunità unica per poter scoprire i punti di interesse naturali e culturali lungo il confine sloveno occidentale.

La parte meridionale dell’itinerario comprende il Fronte dell’Isonzo di Nova Gorica, Brda e Carso.

Sopra Nova Gorica si erge il Sabotino, oggi Parco della Pace con museo, dove nel passato si trovavano postazioni fortificate degli eserciti austro-ungarico e italiano. La Piazza Transalpina / Trg Evrope, condivisa dalle due Gorizie, è un luogo simbolico di integrazione tra la Slovenia e l’Italia sul Sentiero della Pace. Sveta Gora non è solo uno dei centri di pellegrinaggio più famosi, ma è anche il punto sino al quale arriva la galleria di 260 metri costruita durante il Fronte dell’Isonzo. Škabrijel (monte San Gabriele) è passato alla storia del Fronte dell’Isonzo come uno dei più terribili e sanguinosi campi di battaglia sul suolo sloveno. Oggi è un museo all'aperto con una torre panoramica in cima. Il Monumento della Pace di Cerje è un ottimo punto di partenza per scoprire la parte carsica del Sentiero del Pace e offre una vista eccezionale dalle Alpi all'Adriatico.

I numerosi cimiteri militari sono una triste testimonianza della guerra, tra questi si ricordano quelli di Solkan e Črnice perché inclusi nella lista d'attesa in lizza per diventare patrimonio dell’Unesco, mentre nella camera mortuaria del cimitero militare di Renče si trova la mostra sulla vita degli abitanti del luogo durante la prima guerra mondiale

Dati sull’itinerario
Grado di difficoltà: difficile
Punto di partenza: Log pod Mangartom
Punto di arrivo: Trieste
Durata: l’itinerario più breve da Log pod Mangartom sino a Trieste dura 13–19 giorni
Il punto più alto: Krn (2244 m)
Il punto più basso: Trieste (0 m)
Salite (in totale): 19.170 m
Discese (in totale): 20.040 m

Infopoint
Infopoint Sentiero della pace Kobarid
Parco della pace Sabotin
Monumento della pace di Cerje

Template Project Vipavskadolina Frontend 1 Template Default Img Logo

Non perderti i prossimi eventi! Iscriviti alla newsletter di GO! 2025 per scoprire tutte le nostre iniziative.

logo slo
logo fvg
logo mong
logo gorizia
logo gect
logo i feel slovenia
logo Io sono friuli venezia giulia

Grazie

La sua richiesta è stata inviata correttamente e le risponderemo al più presto. Una copia dei dati che ci ha fornito è stata inviata al Suo indirizzo email.

Grazie

Conferma la tua registrazione premendo il link sulla mail

C'è qualcosa che non va...