Glasbene poslastice na Trgu Evrope natanko dve leti od razglasitve EPK 2025 / Delizie musicali in Piazza Transalpina a due anni esatti dalla proclamazione della CEC 2025

V nedeljo, 18. decembra, natanko dve leti od dne, ko je bila Nova Gorica razglašena za evropsko prestolnico kulture 2025, bo Trg Evrope spet preplavilo veselje. Vrhunec prazničnega večera, ko bomo slavili brezmejnost, bo koncert priljubljenega glasbenega dvojca, Maje Keuc in Uroša Perića, ter ambasadorke GO! 2025 Tish.

 

Slavje se bo začelo ob 17. uri, ko bodo otroci v okviru projekta Lučke (Luci e lumi) zgradili praznično somestje iz ročno izdelanih hišk. Sodelovalo bo kar 1.200 otrok iz šol na obeh straneh meje. Ob 18. uri bodo predstavniki obeh občin, Nove Gorice in Gorice, prižgali luči na novoletni smreki.

 

Koncert Maje Keuc in Uroša Perića bo glasbena poslastica za vse ljubitelje soul, blues in džez melodij. Tesna glasbena prijatelja bosta ta večer združila moči in občinstvo ogrela z interpretacijo nekaterih največjih uspešnic.

 

Večer se bo sklenil s koncertom pevke Tish. Pevka iz Gorice, ki je zaslovela s petjem v priljubljeni italijanski TV-oddaji »Amici di Maria De Filippi« in s svojo simpatičnostjo postala ena najbolj priljubljenih tekmovalk v zgodovini oddaje. Tish nam je pred nastopom zaupala, kaj zanjo pomeni brezmejnost: »Leta 2004, ko je Slovenija vstopila v Evropsko unijo, so nas iz vrtca peljali na mejo, ki je tisti dan ni bilo več. Veliko nas je bilo, veliko balonov, veliko želja in upanja. Od takrat si predstavljam Gorici kot dve sestri: starejša Gorica, v kateri sem preživljala otroštvo, in mlajša Nova Gorica, ki je mesto moje mladosti, v katerem imam prijatelje. Po toliko letih sem hvaležna, da se lahko vrnem in nastopam na stičišču našega somestja, v katerem proslavljamo kulturno in fizično brezmejnost, pomembno za mlade generacije.«

 

Spomnimo, da je 18. decembra 2020 predsednica dvanajstčlanskega sveta neodvisnih strokovnjakov za izbor EPK 2025 Cristina Farinha razglasila, da je ugledni naslov evropske prestolnice kulture 2025 osvojila Nova Gorica. Leta 2025 bosta evropski prestolnici kulture dve: Nova Gorica v partnerstvu z italijansko Gorico ter nemški Chemnitz. V močni konkurenci slovenskih mest je poleg pestrega in kakovostnega programa prijavne knjige mednarodno žirijo prepričala nosilna ideja o sodelovanju edinstvenega čezmejnega območja. Skupna kandidatura pod sloganom GO! Borderless, Gremo! Brezmejno v Evropo pošilja sporočilo o miru in nujnosti preseganja mej, ne le fizičnih.

 

Vabljeni, vstopnine ni.

 

Domenica 18 dicembre, a due anni esatti da quando Nova Gorica, in collaborazione con Gorizia, è stata proclamata Capitale Europea della Cultura 2025, la Piazza Transalpina/Trg Evrope sarà nuovamente inondata di allegria. Il clou della serata festiva, quando sarà celebrato l’essere senza confini, sarà un concerto del popolare duo musicale, Maja Keuc e Uroš Perić, nonché dell’ambasciatrice di GO! 2025 Tish.

 

La festa inizierà alle 17, quando i bambini costruiranno un festoso quartiere di case fatte a mano nell’ambito del progetto “Luci e lumi”. Parteciperanno ben 1.200 bambini delle scuole di entrambi i lati del confine. Alle 18 i rappresentanti dei due comuni, Nova Gorica e Gorizia, accenderanno le luci dell’albero di Natale.

 

Il concerto di Maja Keuc e Uroš Perić sarà una delizia musicale per tutti gli amanti delle melodie soul, blues e jazz. Per quella sera, i due artisti, peraltro ottimi amici, uniranno le loro forze e riscalderanno il pubblico con un’interpretazione di alcuni dei più grandi successi.

 

La serata si concluderà con un concerto della cantante Tish. La cantante goriziana, che ha raggiunto il successo cantando nel popolare programma televisivo italiano “Amici di Maria De Filippi”, con la sua simpatia è diventata una delle concorrenti più amate nella storia della trasmissione. Prima dello spettacolo, Tish ci ha confidato cosa significhi per lei l’essere senza confini: “Nel 2004, quando la Slovenia è entrata nell’Unione Europea, ci hanno portati dall’asilo a vedere il confine che quel giorno non c’era più. Eravamo in tanti, con tanti palloncini, tanti desideri e speranze. Da allora mi immagino le due Gorizie come due sorelle: la Gorizia più antica, dove ho trascorso la mia infanzia, e la Nova Gorica più recente, che è invece la città della mia giovinezza, dove ho gli amici. Dopo tanti anni, sono grata di poter tornare ed esibirmi nel crocevia delle nostre due città in cui celebriamo l’essere senza confini, dal punto di vista culturale e fisico, il che è importante per le giovani generazioni.”

 

Ricordiamo che il 18 dicembre 2020, Cristina Farinha, la presidente del consiglio di esperti indipendenti, costituito da dodici membri, per la selezione CEC 2025, aveva annunciato che il prestigioso titolo di Capitale europea della cultura 2025 era stato vinto da Nova Gorica. Nel 2025 ci saranno due capitali europee della cultura: Nova Gorica in collaborazione con l’italiana Gorizia e la tedesca Chemnitz. Con la forte concorrenza rappresentata dalle città slovene, oltre al programma vario e di alta qualità del BidBook, la giuria internazionale è stata convinta dall’idea portante della cooperazione di un’unica area transfrontaliera. La candidatura congiunta con lo slogan GO! Borderless, Andiamo! Senza confini lancia un messaggio all’Europa sulla pace e sulla necessità di attraversare i confini, non solo quelli fisici.

 

Siete i benvenuti, non c’è biglietto d’ingresso.